EMERGENZA SANITARIA: DPCM 18-10-2020 nuove misure per la ristorazione

Per fronteggiare la nuova massiccia diffusione del Covid-19 il Governo ha deciso di varare nuove misure per il contenimento dell’emergenza sanitaria. Con il nuovo DPCM d’urgenza approvato domenica 18 ottobre 2020, dopo un confronto con Regioni e CTS, è stato infatti deciso di modificare gli orari di apertura e chiusura per i servizi di bar e ristorazione (comprese pasticcerie e gelaterie).

Nel dettaglio, a partire dalle ore 18:00 sarà autorizzato solamente il servizio al tavolo. La chiusura dell’attività dovrà però scattare a mezzanotte (un vero e proprio coprifuoco), con la riapertura che non potrà esserci prima delle 5:00 (viene colmato, quindi, il vuoto normativo del DPCM del 13 ottobre). Le consegne a domicilio, però, non avranno vincolo di orario; per l’asporto, invece, c’è tempo fino a mezzanotte.

Attenzione: al tavolo di un ristorante potranno sedere al massimo 6 persone; sarà compito del ristoratore, poi, dare indicazione del numero massimo di commensali ammessi nel locale in base alla propria capienza.

DPCM 18-10-2020

Share Post


venenatis, dictum elementum leo sem, at facilisis ut ipsum mattis porta.